• Verdure che passione: come preparare le Melanzane ripiene

    Verdure che passione: come preparare le Melanzane ripiene

    Spesso le mie pazienti mi chiedono delle alternative gustose per cucinare le verdure. Da qui la decisione di inserire alcune ricette, light, per chi ha poca fantasia in cucina.

    La ricetta che segue è molto semplice da realizzare, necessita di pochi ingredienti e poco tempo.

    Molto ricca in acqua, in sali minerali (magnesio in particolare) e vitamina C, la melanzana è povera di proteine, grassi e carboidrati e per questo – oltre che per il suo basso contenuto calorico (25 kcal ogni 100 gr di prodotto) – è spesso consigliata durante i regimi ipocalorici.

    Certo, in questo periodo le melanzane non sono verdure di stagione, ma provengono per la maggior parte da coltivazioni in serra, e quindi perdono parte dei loro principi nutritivi, tuttavia, per chi come me le adora, uno strappo alla regola si può fare.

    La ricetta non è indicata per celiaci per la presenza di pangrattato, ma si può adattare utilizzando un pangrattato senza glutine.


    Ingredienti:

    4 melanzane di media grandezza

    sale

    1 mazzetto di prezzemolo

    basilico

    origano

    1 cucchiaio di capperi

    1 pomodoro maturo

    1 uovo

    50 gr di parmigiano grattugiato

    pangrattato integrale

    1 spicchio d’aglio

    olio Extra Vergine di Oliva

    Procedura:

    Pulire e lavare le melanzane, asciugarle e tagliarle a metà nel senso della lunghezza e fatele bollire in acqua leggermente salata.

    Toglierle dal fuoco al dente, farle raffreddare, strizzarle, togliere la polpa e metterla da parte.

    Aggiungere alla polpa il prezzemolo ed il basilico tritati, l’ origano, i capperi sciacquati e tritati, il pomodoro tagliato a pezzetti, l’uovo, il formaggio, un po’ di pangrattato, l’aglio sbucciato e schiacciato, l’ olio.

    Amalgamare il tutto, aggiustare di sale e riempire le melanzane con il composto.

    Ungere una teglia da forno con dell’olio, disporvi le melanzane, spolverare di pangrattato e metterle in forno a calore moderato.

    Farle gratinare e servire calde.

    Condividi:
    Lascia un commento →

Lascia un commento

Cancella commento
Condividi: